You are here
Home > Arredare > Idee per arredare la mansarda

Idee per arredare la mansarda

arredare la mansarda

Arredare una mansarda: compito difficile ma non impossibile

Arredare una mansarda non è facile per via dell’inclinazione del tetto che impone dei limiti nella scelta dell’arredo e nella disposizione dei mobili. Alcune zone non sono vivibili, ma pianificando alla perfezione l’ubicazione degli elementi, si possono ottimizzare gli spazi in modo da avere tutte le risorse al punto giusto per ogni esigenza familiare. Un altro punto da considerare è il colore delle pareti e del soffitto anche perché quest’ultimo è la prima cosa che colpisce quando si entra in un’abitazione con il tetto in pendenza.

I colori dovranno essere rigorosamente chiari, altrimenti con un netto distacco di tonalità tra pareti e soffitto, si rischia di creare un effetto ottico che tenderebbe a far apparire i vani più piccoli e bassi. La stragrande maggioranza delle mansarde è dipinta di bianco proprio perché non c’è molta varietà di scelta e non si può dare libero sfogo alla fantasia.

Scegliere mobili salvaspazio

Quando si arreda una mansarda si è obbligati a rispettare gli spazi ma questo non vuol dire peccare nella funzionalità e nell’accoglienza. Ci sono piccoli espedienti che riescono a rendere le aree efficienti senza appesantirle, come l’uso di pouf, poltrone e divani senza piedini o un carrello per la TV basso e con ripiani in vetro temperato. Se la mansarda è provvista di un soppalco questo sarebbe utilissimo per essere adibito a spazio da utilizzare se capitano ospiti improvvisi.mobili su misura per mansarda E’ preferibile non pensare ad un classico letto matrimoniale, ma ad un semplice divano apribile per ogni evenienza e da sfruttare anche come zona relax dai componenti del nucleo familiare. Un mobiletto basso da adoperare come comodino, potrebbe essere l’ideale per quell’ambiente che non va caricato eccessivamente di peso ma che nel contempo va reso funzionale.

Per ciò che concerne la cucina, l’nclinazione del soffitto non dovrà pregiudicare l’efficienza di un locale indispensabile e che deve possedere mobili capaci di contenere tutto. Le cucine moderne sono compatte e minimali e sono provviste di arredi sapientemente studiati con ripiani adeguati anche a spazi asimmetrici. Anche la stanza da bagno benché piccola e con il tetto in pendenza, dovrà apparire funzionale e di grande impatto estetico. E’ consigliabile scegliere sanitari sospesi e la vasca da bagno piuttosto che la cabina doccia in modo da sfruttare la lunghezza del vano e non l’altezza.

I consigli degli esperti

I migliori interior designer consigliano di scegliere arredi in legno laccato che è un materiale che ha il pregio di illuminare gli ambienti, conferendo un’atmosfera calda e rilassante. Altri materiali significativi sono le fibre naturali come il bambù, il rattan o la rafia che hanno il pregio di scaldare l’ambiente e di renderlo raffinato ma sobrio nello stesso tempo. I colori di tende o cuscini dovranno essere necessariamente neutri per evitare il tipico senso di claustrofobia che apportano gli ambienti mansardati. Anche l’illuminazione gioca un ruolo basilare nell’arredamento delle mansarde e il consiglio degli esperti è quello di considerare le aperture come veri e propri punti luce.

Visto che in mansarda è sconsigliato l’uso dei normali lampadari che risulterebbero invadenti ed appesantirebbero gli ambienti, conviene optare per i tubi o tunnel luminosi quando non si può usufruire della luce naturale. Sono da prendere in considerazione anche le lampade da terra o i faretti bassi specialmente in quelle zone cieche come gli spazi dove sono posizionati i divani. La luce dei faretti opportunamente indirizzata, creerà un suggestivo ed armonioso effetto diffondente.

Lascia un commento

*

Top