You are here
Home > Professionisti > Interior design, progettazione interni e decorazione degli ambienti

Interior design, progettazione interni e decorazione degli ambienti

scelta colori interior design

L’interior design e la progettazione interni

foto-interior-design

Questo ramo della progettazione degli interni include vari aspetti dell’arredamento di un’abitazione. Ovviamente, il design degli interni non si limita soltanto alla progettazione degli spazi privati, ma può estendersi anche a un negozio, un ufficio di lavoro, uno spazio di ricezione e così via. Gli specialisti che se ne occupano sono chiamati interior designer. Queste figure professionali, avvalendosi del buongusto e delle competenze specifiche in materia, sono chiamate a coordinare in maniera armoniosa le forme, i colori, gli oggetti e le strutture situate nella casa. Sulle scelte dell’interior designer che progetta uno spazio pesano diversi fattori, tra cui la disponibilità economica del suo cliente, i suoi gusti, lo spazio a disposizione, nonché gli oggetti che il cliente vuole comprare, oppure abbandonare. Molte volte la figura dell’interior designer viene confusa con lo stilista d’interni, che però è una professione con un’accezione leggermente diversa. Questo poiché il designer presta attenzione ad aspetti più pratici e pragmatici, per definizione stessa molto diversi rispetto allo stile a sé stante.

Chi è un interior designer

Nel dettaglio, un interior designer è un professionista che si occupa di posizionare gli arredamenti nel giusto posto, facendo sì che non contrastino tra di loro creando un ambiente poco armonioso. Egli si occupa di spostare armadi, tavolini, scaffali o mensole per creare più spazio, unire i colori e fare in modo che le forme dei vari oggetti si completino a vicenda. Nella maggior parte dei casi, un buon professionista di progettazione interiore presta attenzione anche ad altro, come i materiali di cui sono composti gli arredamenti. Così, per esempio, qualora il cliente ricercasse uno stile completamente eco-green, l’interior designer potrebbe avanzare delle idee sui mobili riciclati, sprovvisti di sostanze chimiche dannose per l’ambiente.

scelta tessuti per interno

Ai lavoratori di questo settore spetta anche la valutazione dei potenziali pericoli presente nell’abitazione, e la loro successiva eliminazione. Svolgendo tutti questi compiti l’interior designer deve anche essere in grado di rendere tutto più moderno qualora questo fosse necessario e sfruttare gli oggetti disponibili per degli usi nuovi e particolari. All’interior designer spetta anche la valutazione del comfort, dei consumi energetici, dell’isolamento acustico e della ristrutturazione. Alla fine dei lavori, un buon designer degli interiori dovrà valutare che non vi sia troppo ingombro tra gli spazi pieni e quelli che, invece, sono vuoti. Tutto dev’essere equilibrato e in linea con i gusti del cliente.

Come diventare un interior designer

illuminazione-interior-design

Oggigiorno è possibile svolgere dei corsi di studio appositi per diventare degli interiori designer professionisti. In molte delle Università del Bel Paese, come nel Politecnico di Milano, ci dei corsi in cui vengono insegnate le basi per svolgere un ottimo lavoro da interior designer. Questa figura professionale viene contattata per costruire edifici pubblici, progettare gli appartamenti privati oppure per insegnare le conoscenze in un corso di studio privato o pubblico. La retribuzione dell’interior designer dipende in gran lunga dalle sue capacità e dall’esperienza. Ogni interior designer deve avere un portfolio con i suoi lavori. Più si acquisisce esperienza in questo campo e a più lavori si potrà accedere, aumentando così i propri guadagni. Non solo. Anche l’entità del guadagno stesso è direttamente proporzionale alla quantità di lavori svolti.

Lascia un commento

*

Top