You are here
Home > Ristrutturare > Ristrutturare casa sostituendo porte e pavimenti

Ristrutturare casa sostituendo porte e pavimenti

Un’abitazione di pregio si vede sin dalle finiture, anche prima che sia arredata in modo adeguato. Per migliorare la nostra casa e darle un tono più piacevole e di qualità possiamo decidere anche di sostituire esclusivamente le porte e le pavimentazioni.

Le porte

Effettivamente sostituire le porte interne della casa può essere una scelta interessante, che consente di modificare ampiamente l’aspetto di ogni ambiente. Questo soprattutto in abitazioni un poco datate, o costruite un tempo cercando di evitare di investire cifre eccessive di denaro. Oggi poi sono disponibili porte interni di alto pregio, in tanti materiali diversi, scorrevoli, ampie aperture a bilico, con pannelli decorati o anche con installazione a filo muro, che offre un effetto decorativo eccezionale. Molte di queste opportunità non erano disponibili anche solo 15-20 anni fa, quindi chi desidera semplicemente modificare l’aspetto generale di una casa già ben rifinita può approfittare di moltissime novità interessanti.

La porta d’ingresso

Interessante anche la questione che riguarda la porta d’ingresso alla casa. Sono oggi disponibili sui cataloghi delle aziende che producono porte modelli di portoncino blindato decisamente molto piacevoli alla vista. Per altro stiamo parlando di installazioni che migliorano anche la sicurezza in casa e che possono godere di interessanti agevolazioni da parte dello Stato. Negli ultimi tempi poi si è diffuso anche in Italia il gusto per porte di ingresso decorate, o di colori accesi, cosa che fino a pochi anni fa era decisamente poco apprezzata nel nostro Paese.

Le pavimentazioni

Sostituire il pavimento della casa può essere una necessità dettata dall’usura dei rivestimenti già presenti. Una buona pavimentazione può durare anche vari decenni, ma non sempre è così. Da un lato l’uso quotidiano, il costante passaggio in alcune zone della casa o anche piccoli incidenti che possono capire in qualsiasi abitazione, sono tutti elementi che possono aver segnato alcune zone del pavimento. Nel caso di pavimenti in pietra, in marmette o in parquet esiste la possibilità di levigare il materiale, togliendone alcuni millimetri per rivelare l’antica bellezza del pavimento al di sotto della parte usurata. Quando invece in casa è presente un pavimento in ceramica, o in parquet laminato, allora l’unica soluzione è la sostituzione o la copertura del rivestimento. La scelta dipende dai gusti di chi vive in casa, conviene però ricordare che anche qui negli ultimi anni sono state presentate novità di tutto rispetto. Come ad esempio i parquet flottanti o il gres che simula il legno.

Costi

La sostituzione delle porte interne della casa può non essere una spesa tanto elevata quanto si possa pensare. Molto dipende dai materiali scelti, ma oggi sono disponibili in commercio anche porte di qualità che potremmo definire “low cost”, prodotte con un telaio in metallo, rivestito poi con impiallacciatura in legno, dall’effetto molto piacevole. Per quanto riguarda le pavimentazioni molto dipende dal materiale che si decide di utilizzare; ad esempio ci sono dei gres porcellanati dal costo al metro quadrato quasi irrisorio, mentre alcune resine cementizie hanno un costo di posa e di materiale decisamente ingente.

Top