You are here
Home > Ristrutturare > Ristrutturazione bagno: idee e consigli

Ristrutturazione bagno: idee e consigli

Ristrutturare il bagno è un lavoro appassionante. Tuttavia, se i lavori non vengono eseguiti rispettando alcune norme, si rischia di dover ricominciare da capo o, addirittura, di bloccarli. Ecco, quindi, alcune idee e consigli per dare al bagno un aspetto nuovo e originale.

Pianificazione del budget e dei tempi

Per prima bisogna avere in mente il budget che si vuole spendere: è chiaro che più elementi si modificano, più elevato sarà il costo totale della ristrutturazione. Una volta stimata la cifra, prima di prendere una decisione definitiva, è utile valutare più preventivi per avere le idee chiare su quanto si spenderà, ad esempio, per il box doccia, le piastrelle o i sanitari. Anche la pianificazione dei tempi di durata dei lavori è fondamentale, soprattutto per quelli che in casa hanno un solo servizio. Pertanto, è consigliabile procedere per zone, seguendo, laddove è possibile, una sequenza ben precisa.

Affidarsi a professionisti

Tra le varie fasi, quella della pavimentazione, o del cambio di tubature, è la più importante. Per tale ragione è consigliato affidarsi a dei professionisti del settore per non incorrere in spiacevoli imprevisti. Determinati lavori, infatti, richiedono necessariamente l’intervento di un tecnico idraulico. Anche l’elettricista ha un ruolo fondamentale, sia per l’eventuale sostituzione dei cavi elettrici, sia per il posizionamento delle prese. Infine, è bene farsi consigliare da un architetto nei casi in cui si ha uno spazio ristretto e lo si vuole sfruttare per creare un ambiente funzionale. Questi piccoli accorgimenti renderanno i lavori più semplici e ci faranno risparmiare tempo.

Pavimentazione e pareti

La scelta di una pavimentazione piuttosto che un’altra dipende essenzialmente dal budget che si ha a disposizione. Tuttavia, al giorno d’oggi è possibile acquistare materiali di buona qualità a prezzi contenuti. Il consiglio è di scegliere pavimenti antiscivolo e di lunga durata, sia che essi siano in ceramica o granito.
Quelli in vetroresina, ad esempio, vengono applicati sopra le vecchie piastrelle e permettono diverse combinazioni molto originali.
Per le pareti, invece, bisogna utilizzare materiali quanto più possibile impermeabili, soprattutto per il box doccia

Illuminazione

Un bagno mal illuminato è impraticabile. Scegliere una illuminazione adeguata, invece, aiuta a creare un’atmosfera rilassante e di design. Laddove è possibile, prediligere la luce naturale che filtra dagli infissi; in alternativa, bisognerebbe avere almeno 50watt ad incandescenza.

La scelta dei sanitari

Se si vuole ristrutturare il bagno restando al passo coi tempi, l’ideale è scegliere i lavabi moderni che vengono montati sospesi. Lo stesso vale sia per il water che per il bidet. Per completare l’arredamento, è consigliabile posizionare dei tappeti e inserire nuovi accessori come scaffalature o piccoli armadietti, utili per riporvi all’interno asciugamani e altri prodotti che vengono utilizzati quotidianamente.
In alternativa è possibile rimettere a nuovo i vecchi sanitari, tinteggiandoli per dar loro un tocco vintage e assolutamente unico.

Lascia un commento

*

Top